San Paolo Fuori le Mura

Mia cara Berenice,

è difficile non apprezzare il colpo d’occhio di Piazza San Pietro, per quanto, a detta di qualcuno, sia stato depotenziato dall’intervento fascista di via della Conciliazione. La Basilica in quanto tale, però, personalmente non mi dice molto: troppo buia, troppo composita, la stessa sensazione che mi dava la Basilica di Sant’Antonio a Padova. Del resto San Pietro, a stretto rigore, non è la chiesa madre della Diocesi di Roma, status riservato a San Giovanni in Laterano.

Ieri, quasi per caso, mi sono ritrovato alla Basilica di San Paolo Fuori le Mura, in cui non mettevo piede da anni. Ai sensi dei Patti Lateranensi, la Basilica ha status extraterritoriale e, pur essendo circondata dalla polizia e dall’esercito italiani, all’interno ha una caserma della Gendarmeria vaticana. Il complesso extraterritoriale è più vasto della chiesa in senso stretto e comprende, inter alia, un monastero, uffici amministrativi e il famoso ospedale pediatrico del Bambino Gesù.

La Basilica è famosa soprattutto per essere percorsa da una lunga teoria di tondi contenenti i ritratti di tutti i Pontefici da San Pietro a quello regnante. Di tondi vuoti ormai non ne sono rimasti molti, il che fornisce un ottimo spunto alla fucina, sempre attiva, di teorie più o meno fantasiose ed esoteriche sulla Chiesa Cattolica. Spesso vengono tirate in ballo le presunte Profezie di San Malachia, secondo cui quello attuale sarebbe l’ultimo Pontefice.

In ogni caso, la Basilica è vasta e alta, spoglia, minimalista, geometrica, mi viene da dire grande come il mondo. Ti fa sentire minuscolo, un granello di sabbia nell’opera di Dio, come appunto dovrebbe fare una chiesa. Sotto l’altare maggiore, un prete suonava l’organo.

Un umile saluto.

Stan

Un pensiero su “San Paolo Fuori le Mura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...