XXX

Mia cara Berenice,

è bizzarro come, dopo tanti anni e tentativi di Bill Gates di dominare il mondo, nessuno abbia ancora preso nota di quanto sia pessima la funzione “Segnalibro” di Word; oltre a essere pochissimo funzionale e pratica, non si sincronizza nemmeno correttamente tra i vari dispositivi.

Per rivedere delle bozze o leggere dei manoscritti a video, il metodo più efficace – da me praticato da anni – resta quello di digitare tre “X” – “XXX” – in corrispondenza del punto a cui si è arrivati.

XXX si usa nei moduli o formulari, nei documenti censurati, su Internet per indicare i contenuti pornografici.

È anche, con varie grafie, il nome di una serie di film d’azione americani non propriamente memorabili, che ha visto anche la partecipazione dell’attrice italiana Asia Argento, figlia del celebre regista Dario Argento.

Sequenze di X orizzontali e verticali vengono usate per segnare i punti.

Il manoscritto che sto leggendo ora – il quarto fra i candidati – ha i capitoli ordinati in numeri romani (per forza, è una congiura neroniana alla Dan Brown); sono perciò stato stato costretto a usare cinque X anziché le solite tre: XXXXX.

Insomma, un proliferare di X che ricorda i cavalli di Frisia disposti su una spiaggia o lungo le strade della capitale sudamericana, all’alba di un golpe.

La Junta Militar de Gobierno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...