Angels

Mia cara Berenice,

una pratica ereditaria richiede che io stipuli, entro fine mese, un atto notarile nelle Venezie, nelle quali peraltro io non ho in programma di risalire fino a Ferragosto almeno.

In questo caso, la procedura – invariata dai tempi prepandemici – prevede che si rilasci una procura notarile in Roma da inviare al Notaio veneto, di fronte al quale un mio rappresentante si presenterà a firmare.

Individuato uno Studio notarile a Monteverde, sono stato ricevuto in un’anticamera ingombra di fascicoli dalla classica factotum che conosceva a menadito prassi, prezzario e calendario del titolare. Ora il geometra che in Veneto sta seguendo la pratica scrive al Notaio di C., rivolgendosi “all’attenzione della signora E.”

A tutte le latitudini, evidentemente, i luoghi di lavoro sono custoditi dagli stessi angeli protettori.

La giovane segretaria dello studio associato in cui riceve il medico di base, sempre a destreggiarsi tra citofono, campanello, ricette cartacee, ricette elettroniche, eliminacode e agenda.

Le altrettanto giovani impiegate del commercialista che ti inviano le circolari e le notule, ti chiedono i documenti per la dichiarazione dei redditi, ti consegnano i faldoni.

Nelle fabbriche e nelle officine, l’impiegata che riceve i camionisti, firma le bolle, consegna i preventivi, incassa i pagamenti, emette le fatture, fissa gli appuntamenti.

Tornando indietro con la memoria, la giovanissima studentessa o lavoratrice che sempre stava accanto all’autista dell’autobus urbano o extraurbano, fornendogli puro e semplice supporto morale.

Un riverente saluto.

Stan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...